Gli sfondi pubblicati in questo blog vengono realizzati con la tecnica vettoriale. In passato ho applicato altre tecniche, con il solo scopo di fare esperienza. Alcuni di questi sfondi sono stati conservati. La prima tecnica consisteva nel restaurare totalmente i colori e i contorni di personaggi scannerizzati o tratti da cels. Nonostante questi personaggi non siano stati disegnati di persona, il restauro risulta molto dispendioso e complesso. Le immagini scannerizzate risultato sporche per cui i colori vanno rifatti completamente; per non parlare poi dei contorni che non sempre sono dettagliati. Il tempo perso nel restaurare queste immagini può risultare superiore a quello impiegato nel disegnare i personaggi dal primo pixel. I personaggi restaurati hanno, inoltre, delle dimensioni massime fisse, fattore non trascurabile se si vogliono ottenere sfondi ad alta risoluzione. Infine la personalizzazione di suddette immagini è minima. Per tutte queste ragioni l'unica tecnica che applico nel disegnare i personaggi è quella vettoriale, usata in passato in concomitanza con altre tecniche e diventata oggi elettiva. Nella grafica vettoriale un'immagine è realizzata tramite accurate equazioni matematiche che definiscono punti, linee e curve. La grafica vettoriale è indipendente dalla risoluzione per cui se ingrandite un'immagine a dismisura non perderà mai i dettagli a differenza delle immagini raster ( come per esempio le immagini jpeg che trovate in rete) che, se ingrandite, perdono definizione. Se, infatti, fate uno zoom di un'immagine jpeg la risoluzione diventa bassissima e la qualità dell'immagine peggiora notevolmente. La possibilità di disegnare immagini ad alta risoluzione, di poterne modificare successivamente le dimensioni senza perdere qualità e di correggere successivamente curve e linee mi ha spinto ad eleggere la grafica vettoriale come unica tecnica nella maggior parte degli sfondi pubblicati. La tecnica vettoriale è realizzata col mouse curva per curva; bisogna avere il polso fermo per ottenere delle curve precise rispettando i punti di flesso che consentono di realizzare disegni armonici e senza spigoli. La realizzazione di uno sfondo passa per 5 stadi:

  1. il disegno del personaggio, prestando attenzione allo spessore delle curve; io generalmente disegno i personaggi alla risoluzione di 4000 pixel e lo spessore delle curve è impostato in modo tale che, riducendo con lo zoom il personaggio alle dimensioni con cui compare nello sfondo finale, il tratto non appare forte ma delicato
  2. la colorazione del personaggio, fase in cui vengono delineate ombre e sfumature
  3. realizzazione del background
  4. sovrapposizione del personaggio al fondale
  5. ottimizzazione dello sfondo con l'aggiunta di eventuali dettagli, firma compresa
Sotto trovate solo alcuni dei miei disegni in bianco nero e a colori, di dimensioni ridotte dato che sono pubblicati solo per esempio.